Acqua a domicilio, anche quella del rubinetto è buona

Luglio 29, 2020

L’acqua a domicilio fa parte della nostra vita quotidiana, un qualcosa di indispensabile, con una serie di caratteristiche ben precise.

 

Di seguito andremo a vedere quali sono i benefici di bere acqua dal rubinetto e di come avere la certezza che sia sempre potabile.

 

Cosa vuol dire acqua a domicilio

Il termine acqua a domicilio è impiegato per identificare il liquido che esce dal rubinetto. Oggi essa è talmente comune da far dimenticare come dietro di essa vi sia un complesso sistema di gestione.

 

Grazie a questa realtà l’acqua viene depurata, controllata e incanalata in condotte per arrivare direttamente nelle abitazioni.

 

Un processo che si potrebbe pensare sia recente, ma che in realtà ha una storia molto antica legata all’importanza che ha l’acqua nella vita umana e alla sua evoluzione.

L’importanza dell’acqua direttamente a casa

Il ruolo dell’acqua a domicio e del liquido in generale, nella storia dell’uomo è un elemento essenziale. Il corpo umano necessita di una percentuale di acqua precisa al giorno, per mantenere le funzionalità degli organi e sopravvivere.

 

Lo stesso dicasi per animali e piante, che necessitano di un fabbisogno spesso

anche maggiore rispetto all’essere umano.

 

L’acqua inoltre può essere impiegata ogni giorno, per una serie di attività che la rendono indispensabile e che contribuiscono a migliorare la vita delle persone.

Di seguito elenchiamo gli utilizzi più comuni:

  • Cucinare;
  • Igienizzare un ambiente e oggetti;
  • Fare il bucato a mano o in lavatrice;
  • Lavaggio di stoviglie;
  • Cura per il corpo.

l'acqua a domicilio ha tante funzioni

La potabilità e la purezza dell’acqua

Per essere utilizzata dall’essere umano, l’acqua a domicilio dovrà avere particolari percentuali di sali minerali e calcio, oltre a un PH ben definito.

 

Al suo interno non devono essere presenti elementi chimici, che possono produrre danni all’organismo come: fitofarmaci, pesticidi e metalli pesanti. Nel processo vengono eliminati residui di terreno, sabbie e composti organici, che possono essersi incorporati nell’acqua lungo il percorso.

 

Persiste la necessità che l’acqua sia microbiologicamente pura. Deve essere priva di batteri e microrganismi (possibili vettori di malattie infettive), debilitanti per l’organismo.

 

Quando si apre il rubinetto di casa, l’acqua che ne fuoriesce ha una colorazione chiara e invitante. Questo aspetto è il risultato della depurazione, avvenuta presso gli acquedotti.

 

Il sapore varierà in base alla percentuale di cloro, per offrire un’acqua a domicilio sempre sicura.

Tutti i benefici dell’acqua a domicilio

Ma quali sono i vantaggi di bere acqua a domicilio?

  • Acqua a casa tua. Si avrà la possibilità in ogni momento di bere l’acqua del rubinetto, basta aprirlo.
  • Controlli. In base alle normative di legge, l’acqua a domicilio è sottoposta a un numero impressionate di controlli. L’ASL effettua più di 50 test su diversi agenti inquinanti.
  • Proprietà organolettiche. L’acqua del rubinetto ha tutte le caratteristiche di un’acqua di qualità.
  • Ecologica. Per ottemperare al fabbisogno idrico di ogni individuo, non sarà necessario acquistare bottiglie di plastica. Si contribuisce così a limitare la produzione di rifiuti e di microplastiche, inquinanti l’ambiente.

Come fare a bere acqua a domicilio di qualità con il depuratore domestico

L’acqua prima di uscire dai rubinetti di casa, deve effettuare un percorso abbastanza lungo. Partendo dagli acquedotti, il liquido viene incanalato nel sistema idrico, per giungere alle abitazioni diventando acqua a domicilio.

 

In questo tragitto, anche se vi sono numerosi controlli, il liquido potrebbe venire in contatto con elementi inquinanti o residui organici. Questi residui posso essersi infiltrati nelle tubazioni a causa di rotture, danni o eventuali malfunzionamenti di pompe.

 

La presenza del cloro non può garantire che l’acqua sia completamente pura, priva di elementi non idonei sia dal punto di vista batteriologico, sia da quello chimico.

 

Ma come fare ad avere la sicurezza che l’acqua sia sempre potabile?

 

Può essere utile installare un depuratore domestico.

 

Il suo funzionamento è completamente automatico. Basterà aprire il rubinetto, per ricevere un’acqua microbiologicamente pura, limpida e dal gusto ottimo.

 

Alla base di un depuratore domestico vi è la tecnologia dell’osmosi inversa. Si tratta di un processo naturale che permette di eliminare tutte le sostanze inquinanti per l’organismo, intervenendo anche sulle proprietà dell’acqua.

bere acqua dal depuratore domestico

Perché utilizzare un depuratore domestico per l’acqua a domicilio

I vantaggi di utilizzare un depuratore a osmosi inversa, per la vostra acqua del rubinetto, sono diversi:

  • Semplicità: il suo utilizzo è automatico.
  • Sicurezza: si avrà la certezza che l’acqua sia priva di sostanze non idonee.
  • Qualità: il liquido che fuoriesce è buono e soprattutto contiene la giusta quantità di calcio e sali minerali.
  • Elimina il cloro: grazie all’azione dei filtri e delle resine ionizzate al suo interno, verrà eliminato il cloro.
  • Personalizzazione: è possibile stabilire il gusto dell’acqua ed eventualmente renderla frizzante.

Acqua a domicilio e Acqualife

La qualità dell’acqua a domicilio è indispensabile per il benessere di ogni individuo, una realtà su cui Acqualife negli anni ha posto molta attenzione.

 

Grazie all’esperienza e alla conoscenza delle proprietà dell’acqua, l’azienda ha sviluppato un prodotto efficace e molto utile come il depuratore a osmosi inversa.