Fiera campionaria del centenario dal 31 Maggio al 9 Giugno a Padova

fiera campionaria di padova centenaria

Come ogni anno tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, la zona fiera di Padova si arricchisce con tutti gli espositori della campionaria.

 

Quest’anno si giunge alla centesima edizione di una Fiera che vede visitatori arrivare da ogni parte dell’Italia, ma anche dall’estero, sfruttando soprattutto il fatto che l’ingresso sia completamente gratuito e offrendo l’occasione di attraversare le varie aree tematiche grazie ai tanti artigiani specializzati e professionisti qualificati del proprio settore di appartenenza.

 

Tra i tantissimi espositori presenti anche Acqualife è riuscita a ricavarsi uno spazio di tutto rispetto, per poter presentare i propri prodotti, allo scopo di sensibilizzare i visitatori ad una tematica importantissima legata al consumo dell’acqua di rubinetto.

 

L’azienda Acqualife, con una rinomata e consolidata esperienza nel suo settore di appartenenza, è ormai una presenza consolidata all’interno del territorio veneto.

Si occupa di depuratori d’acqua ad osmosi inversa e consente un’attenta purificazione dell’acqua del rubinetto, così da assicurarne l’utilizzo in completa sicurezza.

Come raggiungere e orari della Fiera Campionaria di Padova

Giorni di apertura della fiera campionaria:

31 maggio 2019 – 9 giugno 2019

Orari della fiera campionaria di Padova:

dalle 16.30 alle 24.00 nei giorni feriali
dalle 10.00 alle 24.00 il sabato e la domenica

La Fiera di Padova è situata in Via Tommaseo 59.

Raggiungere la città in treno è piuttosto facile e dalla stazione ferroviaria, la Fiera dista pochi minuti a piedi.

 

La zona circostante dispone di ampi e comodi parcheggi ottimamente segnalati che, in occasione dell’esposizione Campionaria, gestiti da personale addetto che facilmente potrà suggerire l’alternativa più valida e funzionale.

Provenendo dall’autostrada le uscite sono:

  • Autostrada Bologna – Padova (A13) uscita a Padova Sud, indicazioni “Fiera”;
  • Autostrada Venezia – Milano (A4) uscita Padova Ovest, indicazioni “Fiera”;
  • Autostrada Venezia – Milano (A4) uscite a Padova Est, indicazioni “Fiera”;

 

 

 

Fiera Campionaria di Padova: riferimento storico per eccellenza del nord-est

Senza ombra di dubbio la zona fieristica di Padova è una delle più note nella regione del Veneto e, soprattutto in occasione della Fiera Campionaria compresa tra la fine di Maggio e l’inizio Giugno, si affolla di visitatori alcuni dei quali prettamente interessati ad entrare in contatto con possibili fornitori, altri semplicemente incuriositi dalle tante novità che, in occasione di questa esposizione, vengono presentate.

 

La Fiera Campionaria di Padova è sicuramente la più visitata del Triveneto e, grazie alla sua organizzazione multisettoriale, diventa un luogo di incontro per visitatori con interessi trasversali e diametralmente opposti. Un elemento sicuramente a favore di questo avvenimento è la decisione, nel 2019, di promuoverlo con la gratuità dell’ingresso: volano sicuramente indispensabile per attirare tantissimi visitatori.

 

Nel 2019 la Fiera Campionaria di Padova compie il suo centesimo anno di attività: era infatti il 1919 quando nella Città del Santo veniva allestito il primo esempio italiano di Campionaria.

 

Fin dagli esordi la volontà è stata quella di proporre una grande innovazione, volgendo l’attenzione ai bisogni della gente e intessendo solide relazioni commerciali internazionali.

 

Inizialmente, il suo allestimento toccava tre punti strategici della città: Prato della Valle, Palazzo della Ragione e Scuola Selvatico, solo nel 1921 la Fiera dei Campioni si aprì nella sede permanente di Via Tommaseo con un’area di 160.000 metri quadrati. Quest’ultimo fu il primo stabile quartiere fieristico italiano.

 

Negli anni, tantissimi imprenditori hanno individuato in quest’esposizione una valida occasione di contatto con il pubblico e con un potenziale ampio bacino di clientela, sfruttandola come scenario di presentazione dei propri prodotti e della propria professionalità e competenza.

 

Addirittura, nel 1947, dopo una guerra devastante, la Fiera Campionaria fu il pretesto ottimale per tentare di far ripartire concretamente l’economia della città.

Fiera campionaria del centenario dal 31 Maggio al 9 Giugno a Padova

Tanti settori tematici: alla Fiera Campionaria di Padova non ci si annoia mai!

Con lo scopo di soddisfare visitatori molto diversi tra loro, sia per ambito professionale che per interessi personali, la Fiera Campionaria di Padova sceglie sempre di svilupparsi in diverse aree tematiche che diano l’occasione ad aziende di settori completamente diversi tra loro, di presentare i propri prodotti.

 

Nel 2019 i professionisti che esporranno alla Fiera campionaria di Padova :

 

Abbigliamento, artigianato e bellezza:

tantissimi gli articoli che si potranno reperire all’interno dell’area fieristica, si parte dalle lavorazioni locali provenienti da cinque contenenti, e si passa a bigiotteria, pelletteria, tessuti, calzature, design artistico internazionale come stampe, arazzi, quadri e dipinti. Il tutto con l’obiettivo di raccontare la tradizione di svariati Paesi attraverso l’immancabile ausilio dei colori più disparati;

Arredamento e edilizia:

tanti gli stand dedicati all’arredo di interni e di esterni, prestando particolare attenzione alle nuove tecnologie costruttive e non solo.

Non mancheranno gli espositori di domotica e di illuminazione, ma anche quelli pronti ad illustrare nuove tecniche di energia alternativa (pannelli solari, stufe, impianti di climatizzazione etc).

Infine, un ampio spazio verrà riservato alle proposte di restauro, nonché al settore idraulico e del serramento, ma anche al mobilio (cucine, camere da letto, soggiorni e tanto altro);

Solone automotive:

tantissimi i marchi in esposizione, innumerevoli le auto da vedere, per appassionati e non.

Si potranno valutare offerte di macchine usate, auto d’epoca, autoveicoli commerciali. Ovviamente, quest’anno più che mai, non possono mancare i veicoli a trazione elettrica o ibrida che pongono l’attenzione sulla questione ambientale e permettono di dimostrare l’attenta ricerca ingegneristica dell’Università di Padova;

Food e turismo:

in una Fiera che si rispetti non può mancare un’area dedicata al turismo e al food regionale, tantissime gli stand con le eccellenze del territorio italiano.

Del resto perché non iniziare a pensare alle ferie estive, lasciandosi ispirare dalle tante guide oppure facendosi consigliare dai vari espositori di promozione turistica?! In questo settore si potranno assaggiare tantissime prelibatezze: dolci, liquori, formaggi e varie specialità regionali;

Bellezza e benessere:

qui i professionisti del settore (estetisti e parrucchieri, ma anche appassionati del fai da te) potranno trovare tantissime novità per la cura della persona e del corpo, avendo a disposizione una gamma molto ricca di prodotti, servizi e terapie all’avanguardia.

 

 

Infine, una sezione della Fiera sarà dedicata alle fattorie didattiche per poter intrattenere piacevolmente i piccoli visitatori, incantandoli con un mondo tutto da scoprire e sempre affascinante.

Inoltre, la Fiera propone un programma di tantissimi eventi serali, contraddistinti da musiche e spettacoli che saranno motivo di intrattenimento fino a mezzanotte.

 

Si avrà quindi l’occasione di curiosare tra tanti articoli di artigianato provenienti da tutta Italia e dal Mondo, ma anche trovare spunti, idee e suggerimenti per la ristrutturazione o l’arredo della propria abitazione, senza tralasciare qualche godereccio momento caratterizzato da uno spuntino culinario tutto da gustare, magari pianificando la prossima vacanza o il prossimo trattamento estetico!

 

Acqualife alla Fiera Campionaria di Padova

Acqualife offre l’opportunità ai propri clienti di poter usufruire di un test gratuito e senza impegno, che sarà in grado di rilevare le caratteristiche della propria acqua, così da poter valutare consapevolmente se e quale depuratore d’acqua corrisponde alle proprie esigenze.

 

L’azienda dispone, infatti, di diverse tipologie di depuratori volti a soddisfare le esigenze di una clientela molto variegata:

 

Purificatori per uso domestico:

si tratta di strumentazione di ultima generazione che utilizzano la tecnologia dell’osmosi inversa o della microfiltrazione;

Depuratori d’acqua per attività commerciali:

offrono la garanzia di poter preparare i propri cibi in completa sicurezza e permettono di sfruttare il vantaggio di non dover accumulare uno svariato quantitativo di bottiglie d’acqua;

Purificatori a microfiltrazione per uffici:

sono in grado di eliminare fastidiose situazioni di acqua con cattivo sapore o degli ingombranti (e difficilmente gestibili) boccioni d’acqua.

L’utilizzo di un purificatore consente di eliminare l’insidioso problema della formazione del calcare, garantendo non solo un’acqua più pura, ma anche una migliore manutenzione di rubinetti e tubature.

Nel caso di realtà commerciali, Acqualife garantisce un’acqua, da bere e per cucinare, dagli alti standard qualitativi in grado di evitare qualsiasi spiacevole alterazione ai gusti delle pietanze preparate. Infine, per gli uffici sono a disposizione dei pratici rubinetti per una corretta e pratica distribuzione dell’acqua.

 

In occasione dell’esposizione campionaria di Padova, Acqualife sarà in grado di dare risposta ad ogni curiosità del cliente, fornendo soluzioni consone alle diverse necessità.

La partecipazione di Acqualife alla Fiera Campionaria di Padova è atta a sensibilizzare sia i visitatori, che gli stessi espositori, all’utilizzo di depuratori d’acqua che consentano una fruizione sicura dell’acqua potabile di rubinetto, garantendone la massima purezza per la completa tutela della salute del consumatore.

 

La centesima edizione della Fiera Campionaria di Padova, più che in tutte le altre, vuole ideare un’esposizione che sia in grado di coinvolgere i visitatori a porre il focus sul concetto di tutela della salute personale e dell’ambiente: per questo motivo Acqualife svolge un ruolo cruciala all’interno della fiera.

 

L’implementazione dei depuratori ad osmosi inversa di Acqualife, all’interno di ogni contesto di vita come le mura domestiche piuttosto che l’ufficio o le attività di ristorazione, consentono all’utilizzatore finale di trarre molteplici benefici:

  • Disporre di acqua buona e pura illimitatamente;
  • Risparmiare sull’acquisto di acqua minerale in bottiglia;
  • Utilizzare acqua pura per la preparazione dei cibi;
  • Abbattere sensibilmente il consumo di acqua in bottiglia, con una conseguente diminuzione di bottiglie di plastica da acquistare, trasportare e smaltire.

 

La Fiera Campionaria del 2019 tende a sensibilizzare i propri visitatori con un occhi verso il futuro e promuovendo quindi delle azioni che consentano di migliorare le condizioni globali del nostro pianeta.

La riduzione della plastica, attraverso l’utilizzo dell’acqua potabile di rubinetto, si palesa come un punto di partenza importantissimo che permette di fare un salto qualitativo importante in termini di condizioni di vita delle persone e del pianeta.

 

La scelta di un’azienda seria, professionale e con ampia esperienza nel settore dei depuratori ad osmosi inversa si rivela un’alternativa consapevole per poter coinvolgere e sensibilizzare sia i privati che gli imprenditori su una tematica dalla rilevanza fondamentale.

 

All’interno della fiera chi si rivela interessato può approfondire le sue conoscenze in merito ai depuratori d’acqua parlando con il personale di Acqualife e fissando, qualora lo ritenga opportuno, un appuntamento per un test gratuito sulla durezza della proprio acqua.

bere acqua buona alla fiera campionaria di padova