Giornata del Ringraziamento 2020, l’acqua fa da protagonista

Ottobre 28, 2020

La Giornata del Ringraziamento è ormai una tradizione che ha raggiunto la settantesima edizione.

 

E’ un momento sentito non solo dal mondo religioso, ma anche da tutti coloro che credono nel rispetto dell’ambiente e della Terra.

 

Quest’anno al centro dell’evento vi è l’acqua.

 

Di seguito, vedremo qual è la sua la reale importanza e il ruolo che può avere l’utilizzo di strumenti innovativi come i depuratori domestici.

Cos’è la Giornata del Ringraziamento 2020

La data da ricordare è l’8 novembre, la seconda domenica del mese, in cui si svolgerà la Giornata del Ringraziamento 2020.

 

È un evento che pone le sue basi in ambito religioso e che vede coinvolto tutto il mondo cristiano.
Per le sue tematiche, può essere considerato un avvenimento importante per riflettere, apprendere, imparare e dar vita a nuove iniziative in ambito ambientale.

 

Come si può percepire dalla parola, è una giornata in cui si ringrazia il Signore per i doni che si ricevono ogni giorno.

 

Porta però l’attenzione sul rapporto tra l’uomo e l’ambiente e di come bisogna agire per valorizzare ogni singolo ecosistema.

 

Da questo punto di vista, la Giornata del Ringraziamento acquisisce anche una valenza più ampia. Come tema di quest’anno  è stato scelto un corretto impiego delle risorse naturali, in particolare l’acqua.

la cura che l'uomo deve avere nei confronti dell'ambiente

Il tema dell’acqua e la sua importanza in questa giornata

L’acqua è un bene primario, ma limitato sul nostro pianeta. È necessario per la sopravvivenza di ogni essere vivente, ma è anche esauribile.

 

Solo l’acqua potabile è quella che può essere utilizzata dagli esseri umani, ma è in percentuale davvero ristretta.

 

Un ruolo, quello dell’acqua, che influenza in modo diretto lo sviluppo della civiltà, dato che è alla base del progresso e della crescita demografica.

 

Come tema principale della giornata del ringraziamento, si vuole sottolineare proprio l’importanza che ha l’acqua all’interno di una comunità e di come sia indispensabile limitarne i consumi.

 

L’acqua viene utilizzata per diversi scopi:

  • Benessere: è necessaria per le regolare le funzioni corporee di un individuo e per idratare la pelle. Permette anche di mantenere la temperatura del corpo stabile.
  • Cucinare: è uno strumento indispensabile per realizzare sia i piatti più semplici, sia quelli delle cucine di alto livello.
  • Bucato: un lavaggio dei panni può essere eseguito in presenza di acqua, eliminando sporco, germi e batteri.
  • Pulizia personale: l’acqua è la prima barriera contro le malattie. Viene usata per l’igiene personale, dal lavaggio delle mani a quello del corpo, dalla cura dei capelli ai denti.
  • Igienizzazione: è uno dei principali mezzi per igienizzare gli ambienti in maniera naturale, eliminando eventuali agenti patogeni che possono portare a gravi malattie o allergie.
  • Agricoltura e allevamento: grazie ad essa si possono avere colture fiorenti e allevare diverse specie animali.

Giornata del ringraziamento e il consumo dell’acqua

Utilizzare nel modo più giusto l’acqua non è una semplice opzione, è una necessità a cui tutti devono prestare attenzione.

 

La Giornata del Ringraziamento 2020 mette in evidenza come l’impiego dell’acqua debba avvenire in modo diverso. È necessaria una responsabilità al contempo del singolo individuo e collettiva.

 

Il consumo dell’acqua dovrà avvenire rispettando il Pianeta, accettando l’idea che la sua salvaguardia può determinare vantaggi per tutti gli esseri viventi.

 

Un’iniziativa che deve partire da ogni singolo gesto quotidiano, con il massimo rispetto per l’ambientem, richiedendo costanza da parte di ogni individuo.

 

L’acqua deve essere impiega con coscienza eliminando gli sprechi, che avvengono quotidianamente anche nei gesti più comuni all’interno delle proprie case.

 

Troppo spesso si impiegano a casa bottiglie di plastica, per insicurezza verso la qualità dell’acqua di rubinetto.

 

Questa insicurezza determina una spesa sul bilancio familiare aggiuntiva, la produzione di rifiuti dannosi per l’ambiente (come la plastica in PET, adoperata per fabbricare bottiglie).

 

Grazie all’innovazione e alla tecnologia, oggi vengono realizzati i depuratori ad osmosi inversa che possono essere installati in ogni appartamento, direttamente sotto il lavello.

 

Il loro funzionamento è semplice. I depuratori intervengono sulla qualità dell’acqua, eliminando calcio e sali minerali in eccesso e purificando il liquido da elementi chimici e sostanze indesiderate.

 

Il tutto avviene in modo automatico, con un’acqua che manterrà tutte le sue proprietà organolettiche.

il consumo di acqua

Acqualife consiglia i depuratori acqua domestici

Rispetto, attenzione e tutela dell’ambiente, sono i pilastri su cui negli anni si è sviluppata l’azienda Acqualife.

 

Leader nella produzione di sistemi di depurazione domestica dell’acqua, attraverso il principio naturale dell’osmosi inversa, Acqualife offre l’opportunità di disporre di un’acqua di qualità.