Tendenza 2021 nella tua cucina, cosa non deve mancare

Tendenza 2021, cosa non può mancare nella tua cucina

Condividi subito con un amico:

Anche gli elettrodomestici e i dispositivi tecnologici contribuiscono a dare carattere e aggiungere funzionalità alla cucina domestica.

Ecco quelli che non possono mancare a casa, in linea con la tendenza 2021.

Gli immancabili di quest’anno a tema cucina

Con l’attenzione crescente verso i temi della sostenibilità e del risparmio energetico, le scelte degli elettrodomestici e degli accessori per la cucina di casa diventano cruciali.

Esistono infatti dei dispositivi che, grazie alle loro funzioni e alla tecnologia, hanno la capacità di far risparmiare sulla bolletta, ridurre la quantità di rifiuti prodotti e risparmiare preziosa energia.

Le tendenze 2021 parlano chiaro: la cucina contemporanea è green e per raggiungere le migliori prestazioni deve essere attrezzata con elettrodomestici smart e sostenibili.

Tre elementi che non possono mancare in cucina secondo la tendenza 2021

Ecco quindi la nostra selezione di tre oggetti particolarmente importanti per migliorare l’impronta ecologica della cucina.

  • Il depuratore acqua domestico
  • La serra idroponica per piante aromatiche
  • Il dissipatore alimentare

Programmare il loro acquisto è essenziale per migliorare il vostro stile di vita e la salute di tutti i membri della famiglia.

Depuratore acqua domestico

Purificare e bere acqua del rubinetto è diventata un’esigenza per moltissimi italiani.

Secondo i dati raccolti da Open Mind Research per Aqua Italia, circa la metà della popolazione maggiorenne, ovvero il 47%, dichiara di bere sempre acqua potabile dal rubinetto.
Il lockdown ha contribuito a fortificare questo trend, poiché il 13,5% di persone ha iniziato a bere più spesso l’acqua del rubinetto, mentre i consumatori occasionali sono oggi il 35,4%.

Dai dati è emerso inoltre che l’82,7% degli italiani ha consumato acqua del rubinetto negli ultimi 12 mesi, segnando un tasso di crescita di oltre il 5%.

L’importanza di bere acqua del rubinetto è sempre più vitale per le famiglie italiane, che possono scegliere tra diversi modelli di purificatore in base ai propri consumi e allo stile di vita.

Perché scegliere un depuratore acqua domestico?

Le ragioni sono le più diverse: dal risparmio sull’acquisto delle casse d’acqua e del tempo per trasportarle a casa, alla salvaguardia dell’ambiente con la riduzione dei consumi di plastica.

Gli italiani sono sempre più consci di quanto le scelte fatte a casa possano influire sulla sostenibilità ambientale.

Il 27% della popolazione dichiara di bere acqua purificata dal rubinetto per evitare di consumare plastica, un dato cresciuto significativamente negli ultimi due anni e indice di un’attenzione “green” molto alta.

Tra i fattori di successo del depuratore acqua domestico c’è anche la comodità di avere sempre a disposizione un’acqua leggera, reputata al contempo “molto buona”.

Infatti, se purificata con un depuratore domestico, il sapore dell’acqua risulta ottimo e privo di cattivi odori.

Grazie ai test gratuiti dell’acqua di Acqualife, è possibile comprendere la qualità dell’acqua in casa e scegliere il dispositivo con cui renderla leggera e di qualità, sfruttando la tecnologia dell’osmosi inversa.

Mini serra idroponica per piante aromatiche

Le piantine di basilico appassite sul davanzale saranno un lontano ricordo per chi deciderà di avere in cucina una piccola serra idroponica per piante aromatiche.

Si stratta di un sistema che consente di coltivare il verde in casa con estrema facilità, senza utilizzare terriccio, facendo invece germogliare i semi in appositi contenitori, la cui irrigazione viene controllata direttamente dal dispositivo.

Una luce LED contribuisce a dare nutrimento alle piantine, facendole crescere sane e rigogliose.

D’altro canto una piccola spia avverte quando è il momento di caricare nuova acqua nell’apposito vassoio contenitore.

La mini serra idroponica nella tua cucina

Dissipatore alimentare

Ridurre il volume dei rifiuti organici e poterli smaltire direttamente dal lavabo della cucina, da qualche anno non è più un miraggio.

È infatti possibile grazie a un dispositivo conosciuto come tritarifiuti, da sempre diffuso oltreoceano e che si sta facendo strada tra gli oggetti per la cucina di tendenza 2021.

Il motivo è che l’installazione domestica del dissipatore alimentare nel nostro Paese era vietata da apposite normative, oggi invece è possibile a determinate condizioni.

Questo elettrodomestico che elimina i rifiuti organici e permette di smaltirli nello scarico del rubinetto, viene inserito sotto il lavello e può ridurre in piccoli frammenti tutti gli avanzi alimentari e gli scarti di frutta e verdura.

Scegli i dispositivi di Tendenza 2021 e regalati un depuratore acqua domestico

Adesso che conosci gli elementi di tendenza 2021, rendi la tua cucina più smart con un depuratore acqua domestico e inizia a bere acqua del rubinetto pura.

Affidati agli esperti Acqualife per un test gratuito dell’acqua che puoi richiedere qui e per comprendere l’importanza di bere acqua leggera per la tua salute e quella dell’ambiente.

Condividi subito con un amico: