Magnesio acqua come leggere l’etichetta delle bottiglei d’acqua

magnesio nell'acqua descritta nelle etichette delle bottiglie acqua

Il magnesio che troviamo nell’acqua è un sale minerale di fondamentale importanza, importante in vari processi metabolici (come glicolisi) e sintesi di proteine, acidi nucleici

Durezza totale: l’importanza del magnesio nelle acque

L’acqua imbottigliata e destinata al consumo deve essere sempre tenuta sotto controllo per tutelare la salute della popolazione.

Le caratteristiche che vanno controllate rientrano in alcuni parametri stabiliti dalle leggi attuali e che devono essere costantemente monitorati.

Questi vanno a decretare la qualità dell’acqua che si beve e soprattutto se questa risulta dannosa per la salute o meno.
Tra questi parametri troviamo il PH, il residuo fisso, la conducibilità dell’acqua e fra le tante, la durezza.

I benefici del magnesio nell’acqua

Il magnesio nell’acqua va a sostenere inoltre processi di mineralizzazione che son fondamentali per lo scheletro e il suo sviluppo, molto importante soprattutto durante la crescita.

Il magnesio è coinvolto in regolazione della contrazione di muscolo e cuore e anche in processi che regolano umore e psiche, dunque la sua assunzione con la dieta è particolarmente importante.

magnesio nell'acqua per chi fa sport

La durezza dell’acqua permette dunque ai team di analisi di andare a valutare quanto calcio e magnesio sarà assunto e l’OMS ha stabilito che l’acqua fornisce addirittura il 20% (come massimo) del fabbisogno giornaliero di questi sali minerali.

Etichetta delle acque minerali: le indicazioni sul magnesio

I sali minerali sono tutti nutrienti che intervengono i numerosi processi dell’organismo e quindi nell’etichetta di acqua minerale vanno obbligatoriamente indicati.

Si può inoltre trovare una dicitura particolare che indica le caratteristiche particolari dell’acqua in questione.

Nello specifico per il magnesio si potrebbe trovare indicato che l’acqua che si sta bevendo rientra nella categoria delle acque magnesiache Mg++ (quando il tenore di magnesio risulta superiore a 50 mg/L) ed è particolarmente utilizzata per la sua azione purgativa, per prevenire arteriosclerosi e per prevenire i crampi, soprattutto negli sportivi.

Durezza dell’acqua: cos’è?

Questo parametro viene spesso erroneamente associato al calcare quando in realtà è una caratteristica di fondamentale importanza per la qualità di un’acqua e per la nostra salute.

La durezza viene spesso descritta come la capacità di reagire con un sapone ma in realtà è un parametro che indica il contenuto di sali di magnesio e di calcio che si trovano nell’acqua sotto forma di carbonati, cloruri, bicarbonati, etc.

La quantità di sali disciolti dipende sicuramente dalle fonti d’acqua, dalla sua origine e questo parametro va a dividere le acque in varie categorie.

Durezza e potabilità dell’acqua

La durezza, e dunque il contenuto di sali di magnesio e calcio nell’acque, si misura in gradi Francesi e secondo la normativa vigente un’acqua è considerata potabile se rientra in un intervallo tra i 15 e i 50°F.

In base ai vari contenuti, come anticipato in precedenza, si possono distinguere varie categorie di acque in:

  • molto dolci (4°F)
  • dolci (sino a 8°F)
  • mediamente dure (sino a 12°F)
  • discretamente dure (fino a 18°F)
  • dure (sino a 30°F)
  • molto dure (più di 30°F)

La durezza è quindi un parametro più specifico rispetto ad esempio al residuo fisso perché non sottolinea solo la quantità di sali minerali in generale ma si focalizza su quelli di calcio e magnesio.

Acqualife e il controllo qualità dell’acqua e di parametri come il magnesio

Acqualife è un’azienda che si è imposta come leader italiano della depurazione dell’acqua ad uso domestico grazie al suo valido team, ai suoi macchinari d’avanguardia e al lavoro svolto nel tempo con la massima professionalità e cortesia.

La missione principale dell’azienda è quella di garantire un controllo del processo produttivo e della depurazione delle acque che permetta di garantire un prodotto sicuro e di qualità.

Non ci si affida più a controlli casuali e sporadici ma ad un effettivo monitoraggio costante di ogni processo per riuscire a raggiungere così un’efficienza elevata.

La durezza dell’acqua e dunque la concentrazione di sali di calcio e di magnesio nelle acque è uno dei parametri che Acqualife tiene continuamente sotto controllo in quanto va a caratterizzare la qualità dell’acqua messa in commercio e ne definisce la sua potabilità, insieme chiaramente agli altri parametri.

Il team e i macchinari sviluppati si occupano di questa importante mansione per garantire un’acqua buona e salutare.