Acqua distillata cos’è e quali sono i suoi utilizzi nella vita quotidiana

acqua distillata cos'è e come si ottiene

L’acqua distillata è un’acqua priva di gas, batteri, calcare e sali minerali quasi del tutto senza impurità che si ottiene grazie al procedimento della distillazione.

 

Infatti non solo viene bevuta, ma anche impiegata per lavarci, irrigare i campi, fare il bucato, raffreddare gli strumenti e la lista potrebbe continuare all’infinito.

 

 

Di seguito andremo ad analizzare i singoli aspetti in modo da poter scegliere con attenzione quale acqua bere o applicare nelle realtà di tutti i giorni.

 

Acqua distillata

Quando si parla di acqua distillata si fa riferimento a un liquido che non contiene calcio, sali minerali, o qualunque forma di batteri e nessuna tipologia di gas, denominata anche acqua pura

 

Bere acqua distillata

Bere acqua distillata è possibile, ma non è una cosa che giova al corpo umano.

 

Infatti l’acqua essendo completamente pura e con un ph neutro, tende ad assorbire anidride carbonica una volta che viene esposta all’aria e per questo acquisisce una valenza acida.

 

Immetterla nel corpo, porta a un aumento di acidità.

 

Inoltre per il fatto che non sono presenti ioni e sostanze minerali e sali, una volta introdotto nel corpo umano tende a unirsi al calcio e al sodio riducendo in maniera molto drastica tali riserve.

 

Berla quindi per un tempo prolungato può portare a forte disidratazione con conseguenze sui muscoli, organi e ossa.

 

Come fare l’acqua distillata

Per riuscire ad ottenere un liquido che sia completamente privo di qualunque tipologia di elemento si utilizza un processo che è quello della distillazione.

 

Il procedimento è molto semplice e si basa sul concetto dell’evaporazione dell’acqua.

 

Infatti il liquido viene fatto passare attraverso un apparecchio che permette di portare, grazie all’ebollizione, il suo stato a quello gassoso, per poi essere trasferito in un condensatore, il quale lo trasformerà da gas ad acqua.

 

In questo processo, l’acqua viene completamente purificata, dato che gli agenti inquinati disciolti al suo interno, il calcio e i sali minerali, non evaporano durante l’ebollizione, ma rimangono nel contenitore preposto.

 

In alcuni casi, in particolare per la produzione di acqua distillata a uso industriale e farmaceutico, viene aggiunto anche il passaggio in resine particolari per eliminare anche qualunque forma di ione e di sostanza residua volatile.

come fare l'acqua disitllata

Acqua distillata formula

2 H2O + CO2 –> H2O + H2CO3 (acido carbonico) –> (H30+) (acqua acidificata carica) + (HCO3-) (ione bicerbonato carico)

Le caratteristiche dell’acqua distillata

Una volta completato il processo di distillazione si otterrà un liquido che ha delle caratteristiche ben precise e impieghi differenti:

 

  • composizione: l’acqua è ultra pura, nel senso che al suo interno non sono presenti sali minerali, calcio, gas o batteri;
  • ph di quest’acqua : il ph è un indice che si basa su una scala precisa che indica l’acidità o il livello basico di un liquido. Nel caso dell’acqua il valore parte da 7 che è definito neutro e può arrivare a 0, inteso come il massimo grado di acidità o a 14 come il livello più alto di basicità.

 

L’acqua pura normalmente si attesta su un ph pari a 5,8, mentre le acque minerali variano tra i 5 e gli 8,5, in base alla loro provenienza e al grado di mineralizzazione.

 

L’acqua distillata per la mancanza di qualunque elemento al suo interno ha un valore di ph neutro pari a 7;

Acqua distillata dove si compra

L’acqua distillata è un prodotto che viene utilizzato nella vita domestica. Può essere quindi comodamente acquistata e facilmente reperibile al supermercato, oltre che su internet presso i siti specializzati, oppure nelle farmacie.

 

L’impiego dell’acqua distillata al di fuori della casa si ha principalmente per:

Laboratori e uso medico:

Per la sua purezza è utilizzata nei laboratori e anche in campo medico. Un esempio è la soluzione fisiologica che è composta da 9 grammi per litro di cloruro di sodio proprio in acqua distillata, o anche l’impiego per la somministrazione di farmaci nelle flebo;

Batterie e strumenti industriali:

viene anche impiegata all’interno delle batterie dei camion e delle auto in particolare in quelle al piombo e nei sistemi di raffreddamento di macchinari e attrezzature industriale, data la mancanza di sostanze che possono danneggiare le componenti;

soluzione fisiologica utilizzata nei laboratori con l'utilizzo dell'acqua distillata

Acqua distillata a uso domestico

La differenza sostanziale tra le due tipologie di acque è dovuta a due aspetti: la componente salina e il procedimento per la loro creazione.

 

L’acqua distillata infatti e praticamente pura, e priva di qualunque tipologia di calcio, sali e batteri, mentre quella demineralizzata contiene una percentuale minima di questi elementi.

 

Il processo che porta alla creazione di quest’ultima è chimico, dato che il sistema di depurazione tramite osmosi inversa prevede il passaggio per resine ionizzanti, mentre nel caso della distillazione dell’acqua avviene attraverso un processo di scomposizione, come l’ebollizione, che divide l’ossigeno dall’idrogeno.

acqua distillata nell'uso domestico di tutti i giorni

Nel ferro da stiro e piccoli elettrodomestici

Grazie alla mancanza di calcio vengono impiegate all’interno delle caldaie dei ferri da stiro o dei vaporetti, in modo da non corrodere e danneggiare i sistemi di riscaldamento ed evitando le ostruzioni da calcare;

Per la pulizia della casa

La mancanza di sali permette il lavaggio della rubinetteria e del bagno senza graffiarli o lasciare aloni;

Nel lavaggio del bucato

Inoltre grazie alla bassa durezza e al contenuto ridotto di sali, potrà essere utilizzata anche per esempio per ottenere un bucato migliore e morbido;

Pulizia personale

Lavare i capelli con acqua distillata o demineralizzata li rende più lucidi e splendenti, oltre che riduce la secchezza della pelle causata da una presenza eccessiva di carbonato di calcio;

A livello automobilistico

Possono essere impiegate nelle vaschette dei tergicristalli della macchina e nel radiatore;

Caloriferi e piante

Hanno anche una funzione ecologica dato che si possono ridurre gli sprechi impiegandole nelle vaschette dei caloriferi, oppure per innaffiare le piante;

 Mantenimento dell’acquario

Per chi ama il mondo degli acquari è utile al fine di integrare l’acqua grazie al loro ph molto neutro.

Gli effetti sulla salute utilizzando acqua distillata

È molto importante considerare che anche se la sua qualità dell’acqua distillata è elevata non deve essere considerata anche il miglior prodotto da bere.

 

Degli studi effettuati dall’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, già dagli anni 80 hanno dimostrato che è possibile bere questa tipologia d’acqua ma è altamente sconsigliato.

 

Infanti anche se l’acqua è microbiologicamente pura e al contempo priva di calcio e sali minerali, proprio per questa sua purezza è meno nutriente rispetto all’acqua normale o minerale.

 

Ricerche effettuate in particolar modo negli Stati Uniti hanno dimostrato che i sali minerali e il calcio sono indispensabili per il copro umano al fine di proteggere l’organismo da eventuali carenze nutrizionali.

 

Quindi l’OMS ribadisce che il consumo di acqua demineralizzata è possibile, ma ne è sconsigliato effettuarlo in modo continuo, mentre può essere praticato solo per brevissimi periodi al fine di poter depurare l’organismo.

gli effetti sulla salute bevendo acqua distillata

Acqua distillata nella vita di tutti i giorni

Negli ultimi tempi si parla molto di acqua distillata o acqua pura e di qualità e della possibilità di eliminare le sostanze presenti al suo interno.

 

Infatti l’acqua durante il suo lungo tragitto dalle fonti, laghi e fiumi ai bacini idrici, raccoglie al suo interno una serie di elementi: sali minerali, calcio, metalli pesanti, batteri, terriccio e sabbia.

 

Grazie alla sua alta capacità di legarsi alle sostanze, al suo interno possono essere presenti anche componenti chimiche nocive, e tossiche dannose per il corpo umano.

 

Per alcune esigenze, in particolare per berla oppure l’uso nell’industria e nella sanità, sarà necessario ripulire l’acqua eliminando completamente tutti gli elementi presenti e rendendola un liquido puro e di qualità.