come depurare l'acqua di casa

Come depurare l’acqua del rubinetto di casa, bevendo sempre acqua pura

Condividi subito con un amico:

Con il termine depurare l’acqua si identifica un procedimento attraverso il quale vengono eliminate una serie di sostanze e di elementi in modo da migliorarne le caratteristiche dell’acqua stessa.

Grazie a questo processo sarà possibile aprire il rubinetto di casa e avere un’acqua potabile da bere o da utilizzare per cucinare o per altre attività quotidiane.

La depurazione dell’acqua è quindi il processo che è alla base della produzione di acqua potabile.

L’acqua contiene una serie di elementi chimici che si sono disciolti lungo il tragitto che la porterà a essere incanalata nella rete idrica.

Terra, sabbia, residui di sostanze chimiche, vengono disciolte al suo interno e dovranno essere quindi eliminate con la depurazione acqua.

L’acqua che arriva nelle nostre case è quindi stata sottoposta a questo processo.

Però spesso la sua qualità e purezza non è elevata e lungo il tragitto nelle tubazioni può aver assorbito elementi ed essere stata soggetta a contaminazione.

In altri casi invece si utilizzano cisterne e serbatoi che possono contenere residui e per questo l’acqua acquisisce uno strano sapore.

Infine non si deve dimenticare il retrogusto tipico del cloro, sostanza utilizzata come disinfettante batterico.

Come si depura l’acqua

Nella depurazione dell’acqua, l ‘acqua entra in un contenitore, in questo caso la struttura del depuratore, e attraverso una pompa, che genera pressione, viene spinta sulla membrana semipermeabile.

In base alla sua capacità di permeabilità, la membrana bloccherà il passaggio tutte le sostanze presenti nell’acqua, non solo il calcio e il magnesio, ma anche eventuale terriccio, sedimenti raccolti nei serbatoi e sostanze nocive o dannose per il corpo.

Il processo viene poi completato con il passaggio attraverso una serie di altri filtri per poter raggiunger il rubinetto. L’acqua che fuoriesce è pura.

È importante precisare che per l’equilibrio del nostro corpo, nell’acqua devono essere presenti una certa quantità di sostanze, come per esempio calcio e magnesio.

L’acqua sottoposta a depurazione è completamente priva di esse.

Per questo i nuovi depuratori d’acqua permettono di stabilire il livello di sodio e di sostanze presenti in modo da adattarsi a tutte le necessità.

Acqua purificata a casa grazie a un depuratore d’acqua

Per rendere l’acqua sicura e di qualità è fondamentale utilizzare degli strumenti come per i depuratori acqua per casa, i quali intervengono sulla purezza dell’acqua rendendola di qualità migliore e soprattutto priva di qualunque tipologia di sostanza nociva per l’uomo.

Sono semplici da installare e possono essere applicati o sull’intera rete idrica della casa, oppure solamente alla cucina.

Il processo di depurazione può avvenire attraverso l’osmosi inversa oppure con la microfiltrazione.

Depurazione dell’acqua attraverso l’osmosi inversa

Uno dei meccanismi più utili e sicuri per la depurazione dell’acqua è quello di utilizzare il principio dell’osmosi.

Questo processo è una realtà presente nell’ambito naturale, alla base della maggior parte dei processi metabolici delle cellule.

Il processo di osmosi si verifica ogni volta che due liquidi che hanno una salinità differente sono divisi da una membrana semipermeabile.

In maniera naturale si otterrà il passaggio del liquido con minore salinità verso quello a percentuale maggiore.

Immaginiamo di avere un recipiente diviso in due sezioni, A e B, da una membrana semipermeabile al sodio.

Se introduciamo due cucchiai di questa sostanza nella zona B e uno solo in quella A, noteremo il passaggio spontaneo dell’acqua, da A verso B in modo da determinare una percentuale di salinità identica e in questo modo un equilibrio.

Per effettuare la depurazione dell’acqua il principio è molto simile anche se avviene in maniera opposta.

Si parla infatti di osmosi inversa.

Avremo sempre una membrana semipermeabile, ma in questo caso il passaggio da una parte all’altra della membrana viene effettuato in maniera forzata.

come bere acqua depurata

Depurare l’acqua con la microfiltrazione

Altro sistema molto utilizzato è quello della microfiltrazione.

I depuratori presentano al loro interno dei filtri con una membrana molto sottile che interviene sulle sostanze presenti nell’acqua.

Quasi sempre vengono montati due filtri, il primo che ha una capacità di filtraggio per i materiali più grandi, il secondo invece interviene trattenendo anche le particelle fino a 0,5 micron ed è quasi sempre formato da carbone attivo in modo da eliminare anche le sostanze inquinanti.

Il processo di microfiltrazione è differente da quello di osmosi soprattutto per una capacità più limitata di depurazione acqua.

Si utilizza quando l’acqua di per sé ha già un livello di purezza accettabile, ma si vuole migliorarlo.

Depurazione acqua con i sistemi Acqualife

La depurazione acqua è possibile a casa vostra grazie ai depuratori Acqualife, permettendovi in questo modo di avere sempre un’acqua sicura, di qualità e adatta alle vostre esigenze semplicemente aprendo il rubinetto.

Condividi subito con un amico: