Impasti per la pizza, come realizzarne uno leggero all’acqua

Febbraio 2, 2021

La ricetta che tutto il mondo ci invidia è leggera e digeribile solo quando il suo impasto è realizzato a regola d’arte.

 

Qui vi sveliamo come crearne uno da manuale grazie alla tecnica dell’idrolisi, ovvero senza lieviti aggiunti.

 

Prendete nota e sbizzarritevi creando insieme a noi i vostri impasti per la pizza all’acqua.

L’impasto leggero è il segreto di una pizza digeribile

Quante volte vi è capitato mangiare una pizza invitante, farcita con i vostri gusti preferiti, per poi rimpiangerla il giorno dopo, svegliandovi con la cena ancora sullo stomaco?

 

Per fortuna, anni di ricerche da parte dei migliori pizzaioli d’Italia, hanno portato questa ricetta a cambiare completamente paradigma.

 

L’attenzione verso i metodi di lievitazione e lo sviluppo di nuove tecniche, ha infatti permesso di portare sulle tavole di ristoranti, pizzerie (e anche a casa) dei prodotti più leggeri e facilmente digeribili.

Ma che cos’è l’idrolisi?

Con questa tecnica acqua e farina lavorano insieme per evitare l’aggiunta di lieviti.

 

Nell’impasto per la pizza, infatti, avvengono delle reazioni chimiche con le quali le molecole si scindono in parti differenti con l’azione dell’acqua.

 

Questo processo di “separazione” è permesso dai grani contenuti nella farina e dal grano spezzato – detto anche bulgur – che, con il loro amido, riescono ad attivare la fermentazione dell’impasto quando vengono in contatto con dell’acqua calda.

Come si preparano gli impasti per la pizza all’acqua con l’idrolisi?

Per prima cosa dovrete procurarvi del grano spezzato o, in alternativa, una farina di grano spezzato che lascia il chicco grezzo senza alterarne le proprietà.

 

I più esperti possono partire dalla tipica forma a fontana sul piano di lavoro, ma consigliamo comunque di eseguire il procedimento all’interno di una ciotola.

 

Gli ingredienti necessari per la ricetta della pizza sono:

  • Farina di grano spezzato
  • Acqua leggera
  • Farina tipo 1
  • Sale

Il procedimento per realizzare gli impasti della pizza sono questi

In un contenitore capiente inserite 100 grammi di farina di grano spezzato e versatevi pian piano l’acqua pura e leggera, scaldata a 90°, mescolando per bagnarla tutta a dovere.

 

In questo modo avrete realizzato la gelatinizzazione del grano spezzato, lo stesso processo che avviene, ad esempio, quando si prepara la besciamella.

 

A questo punto dovrete aggiungere al composto la Farina di tipo 1 in misura dell’80% del volume dell’impasto e lasciare il tutto a fermentare per una notte a temperatura ambiente, senza utilizzare il frigorifero.

l'impasto per una pizza leggera e digeribile

Il giorno dopo

Dopo che l’impasto della pizza avrà lievitato fino a 18 ore, potrete unire altri 100g di farina tipo 1 e aggiungere poi ulteriori 200g di acqua purificata con il depuratore domestico Acqualife.

 

Infine, dovrete aggiungere del sale.

 

La parte difficile è superata! Da qui in avanti vi basterà procedere come con un impasto della pizza tradizionale, dividendolo in palline, facendole lievitare per poi stenderle, farcirle come più vi piace e cuocerle

L’importanza di un’acqua pura per il processo di idrolisi

Come avrete capito, l’acqua è fondamentale per attivare il processo di idrolisi e, per non appesantire il lievitato né comprometterne il sapore, deve essere pura e leggera.

 

Per realizzare gli impasti per la pizza consigliamo quindi di impiegare l’acqua del rubinetto purificata attraverso l’Osmosi Inversa, utilizzando i depuratori acqua domestici .

 

Gold Slim, per esempio, si rivela la soluzione perfetta, grazie ai suoi tre diversi formati da 60, 90 o 120 litri all’ora.

 

Inoltre, la possibilità di installarlo sottozoccolo o sottobanco non creerà nessun fastidioso ingombro sui piani di lavoro della cucina, permettendovi di impastare liberamente!

Gli impasti per la pizza all’acqua: i benefici

Non sono semplicissimi da realizzare, ma i loro effetti benefici sul corpo rendono lo sforzo davvero sostenibile.

 

Gli impasti all’acqua creati con l’idrolisi e attivati da acqua pura e leggera vi permetteranno di:

  • Sfornare una pizza altamente digeribile
  • Avere un gusto intenso di grano nell’impasto

 

Ecco perché, una volta provati questi innovativi impasti per la pizza, non potrete più farne a meno!

acqua in cucina buona pura e di qualità