Bere acqua fa bene, vediamo il perchè e i benefici

Marzo 25, 2020

Bere acqua fa bene, una frase che si sente ripetere spesso, associata a un’azione semplice e naturale che troppe volte nella continua corsa della propria giornata si dimentica di fare, arrivando a prendere un bicchiere d’acqua solo nel momento in cui si ha sete.

 

Ma perché è importante bere?

 

Quali sono gli effetti che questo liquido determina sull’organismo?

Di seguito andremo a rispondere a queste domande, valutando in maniera completa quale siano i benefici che puoi ottenere sull’organismo.

 

Le proprietà benefiche di bere acqua e gli effetti della sua mancanza

L’acqua da bere, è una piccola quantità di quella presente sul nostro pianeta e che viene definita con il termine potabile.

 

Quando si apre il rubinetto della propria abitazione, l’acqua dovrà essere non solo potabile, ma anche pura, quindi priva di sostanze indesiderate , batteri e agenti inquinanti.

 

Assumere acqua ogni giorno non è un’opzione per il benessere del corpo ma una realtà necessaria e obbligatoria.

 

Infatti l’acqua nel suo lungo processo, assorbe una serie di sostanze che sono necessarie al nostro organismo, come sali minerali, calcio e sodio che una volta assunti, contribuiscono a far funzionare un corpo.

 

La mancanza di acqua può essere molto pericolosa con conseguenze gravi.

Infatti la disidratazione determina una pelle secca, che può screpolarsi perdendo la propria lucentezza e la capacità di fungere da barriera per batteri e infezioni.

 

Inoltre la mancanza d’acqua determina anche una sensazione di malessere con una continua sensazione di arsura, giramenti di testa e una percezione di essere senza forze ed energie.

 

Se il corpo non assume la giusta quantità d’acqua con il passare del tempo, gli organi si danneggiano e si può andare incontro a danni molto gravi alla funzionalità del corpo.

Cosa fa l’acqua nel corpo umano

Se si analizzano le sostanze presenti in un corpo, si scoprirà che il 98% delle molecole che costituiscono una cellula sono di acqua e il restante 2% da tessuto muscolare o di altri elementi.

Ma cosa fa l’acqua?

L’alta quantità di questo liquido permette una serie di attività mantenendo il corpo in equilibrio e soprattutto il suo regolare funzionamento.

Di seguito elenchiamo le azioni principali dell’acqua

Funzionamento degli organi e dei muscoli

L’acqua è alla base di tutte le reazioni chimiche che si sviluppano in un corpo, creando la condizione necessaria a permettere agli organi il loro regolare funzionamento.

Dalla pelle ai polmoni, dall’intestino al cuore, dalla circolazione del sangue alla pressione, l’acqua è sempre presente.

Azione nutriente

Contribuisce a fornire energetica al corpo, portando con se le sostanze nutritive e integrando il fabbisogno giornaliero dell’organismo di calcio e sali minerali, elementi fondamentali per tutte le reazione chimiche.

Azione termoregolatrice

Un corpo umano ha una temperatura normale di 36,5° Celsius, necessari per permettere il regolare funzionamento degli organi e del cervello.

La funzione di termoregolazione dell’acqua permette di mantenere questa temperatura sempre costante, evitando il surriscaldamento, grazie a una sistema di dispersione del calore come il sudore.

Questo processo di abbassamento della temperatura avverrà solo se il corpo e adeguatamente idratato.

Azione lubrificante

L’acqua è presente anche in particolare zone del corpo, come nel tessuto spinale, nelle articolazioni e nelle ossa, fungendo come lubrificante e permettendo il movimento senza attriti e danni degli arti, oltre ad avere una funzione ammortizzante.

bere acqua fa bene al corpo umano

Bere acqua fa bene, i benefici

I benefici di bere acqua sono tantissimi:

Migliora l’aspetto fisico:

L’acqua è fondamentale per avere una pelle sempre morbida e luminosa, grazie all’azione idratante e contribuendo in modo importante alla riduzione di rughe e di borse in zone altamente visibili, con una vera e propria attività anti-age.

Inoltre l’azione dell’acqua a livello cellulare determina anche la riduzione di impurità che possono portare irritazioni o infiammazioni.

Interviene sul metabolismo:

Bere acqua fa bene al peso, contribuendo a ridurre lo stimolo della fame e intervenendo direttamente sul metabolismo, migliorando lo smaltimento dei grassi ed evitando il loro accumulo.

Depura il corpo:

L’acqua permette di migliorare la diuresi, permettendo di eliminare più facilmente le tossine e le scorie presenti nel corpo.

Abbassa la pressione:

Grazie alla sua azione depurativa riduce l’ipertensione eliminando il sodio in eccesso e riducendo la pressione del sangue.

Contribuisce alla regolarità intestinale:

I benefici di bere acqua si hanno anche dal punto di vista digestivo e intestinale.

L’assunzione di questo liquido permette di rendere le feci più morbide e viscose riducendo la stitichezza.

Effetti sull’attività fisica:

Bere acqua è importantissimo anche se si svolgono attività di movimento o sport, grazie al fatto che il corpo potrà mantenere una temperatura più bassa e quindi consumare meno sostanze necessarie al movimento.
Inoltre, un corpo idratato permette di poter avere contrazioni muscolari migliori e senza avere problemi di contratture o stiramenti.

Contribuisce alla nutrizione:

L’acqua non è solo un elemento necessario per gli organi, ma contiene una serie di sostanze come sali minerali e sodio fondamentali per gli organi e per mantenere lo stato di benessere di un corpo.

Migliore la capacità di concentrazione:

Le cellule celebrali necessitano di assumere una grande quantità di acqua per svolgere le loro attività.
Per questo bere acqua fa bene alla memoria e aumenta la concentrazione.

 

i benefici di bere acqua

Bere acqua fa bene: quali sono le quantità giuste?

Bere tanto fa bene, ma è importante anche considerare quale siano le quantità necessarie ad ogni singolo organismo.

 

L’OMS, ovvero l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sottolineato come sia necessario assorbire almeno dagli 1,5 ai 2 litri di acqua al giorno.

 

Ma questo parametro è solo indicativo, dato che si devono considerare alcuni fattori che possono influenzare la quantità di liquido da assumere e quindi spingere anche a bere tanto.

 

In primo luogo si deve valutare l’età di ogni soggetto:
un bambino avrà necessità di una quantità di acqua maggiore rispetto a una persona adulta, come nel caso di un anziano.

 

Inoltre vi è anche una differenza dal punto di vista del sesso e in base alla costituzione fisica.

 

A questo si deve aggiungere la tipologia di stile di vita di un individuo, dato che un soggetto che fa molta attività fisica necessiterà di un quantitativo d’acqua maggiore rispetto a una persona sedentaria.

Bere tanta acqua fa bene, ma in maniera adeguata

È importante anche considerare che se bere tanta acqua fa bene, si deve fare attenzione a come assumerla.

 

Un errore comune è quello di voler accumulare l’intero fabbisogno idrico di un individuo in pochissimi momenti, producendo un sovraccarico sull’organismo e sui reni.

 

Il modo migliore è quello di bere tanto, ma frazionando questa attività in tutto l’arco della giornata in modo da evitare ad arrivare alla sensazione di sete.

 

Inoltre è importante considerare che se si ha una corretta alimentazione con la presenza di frutta e verdura, si potrà mantenere un livello di liquidi più adatto nel corpo e quindi distribuire meglio l’assunzione dell’acqua. I

n ogni caso, fa bene bere acqua sia a temperatura ambiente sia fredda.

Bere acqua fa bene grazie ad Acqualife

Acqualife è sempre attenta a fornire ai suoi clienti strumenti idonei e tecnologicamente avanzati per migliorare il loro benessere.

 

Grazie ai depuratori ad osmosi inversa Acqualife offre a tutti la possibilità di poter aprire il proprio rubinetto e bere acqua potabile, pura e di qualità.