L’importanza dell’acqua nella nostra vita di tutti i giorni

L’acqua è vita. Questa espressione è diventata sempre più ridondante nei media e nella letteratura, ma non è assolutamente esagerata.

L’acqua, infatti, è una risorsa fondamentale per la vita degli esseri umani, ma anche di tutti gli esseri viventi sulla Terra.

L’importanza dell’acqua è tangibile e osservabile in ogni ambito della nostra vita quotidiana.

Non possiamo vivere senza acqua.

L’importanza dell’acqua per il nostro organismo

L’organismo dell’uomo ha bisogno di assumere costantemente acqua dal momento che il nostro corpo è composto per il 70% di acqua.

Questa quantità non è costante.

Nei bambini, ad esempio, la percentuale sale al 75%, mentre negli anziani scende fin quasi al 50%.

Il nostro organismo, in ogni caso, conta su un regolare apporto di acqua giornaliero per poter svolgere le sue funzioni.

L’importanza dell’acqua si rivela, ad esempio, nei processi digestivi e di assimilazione del cibo.

Ecco perché l’acqua è importante su ogni tavola mentre si consuma un pasto.

Le qualità dell’acqua per il benessere dell’organismo

L’importanza dell’acqua per il nostro organismo risiede nelle qualità intrinseche di questa risorsa.

In primo luogo l’acqua consente di togliere dal corpo le tossine, senza disperdere altre sostanze preziose per il nostro organismo.

La quantità di acqua da assumere ogni giorno varia in relazione al peso corporeo, ma solitamente è stimata in circa un litro e mezzo o due al giorno.

D’altra parte anche un eccessivo consumo di acqua può portare a problemi per l’organismo.

L’importanza dell’acqua in ogni ambito

L’acqua è importante non solo per il nostro organismo ma anche per lo svolgimento di moltissime attività produttive.

È una vera e propria risorsa per l’economia e buona parte del divario tra Paesi ricchi e Paesi poveri è legato proprio a una distribuzione idrica che non è equa.

Ci sono Paesi dove l’acqua è un vero e proprio miraggio. Pensiamo, ad esempio, alle civiltà che vivono in aree desertiche o in Paesi che devono affrontare lunghi periodi di siccità.

L’acqua che si riesce a trovare in queste zone è spesso poco pulita, piena di batteri e maleodorante, ma comunque fondamentale per sopravvivere.

La tendenza a sprecare l’acqua

L’acqua è, quindi, una risorsa essenziale per la vita dell’uomo e in molte zone del mondo questa risorsa è gestita male.

Tra i Paesi che sprecano acqua c’è, purtroppo, anche l’Italia, dove le reti idriche hanno spesso perdite superiori al 50% e la manutenzione risulta essere ancora troppo scarsa.

Non è solo colpa delle società che gestiscono la distribuzione di acqua.

Nella nostra cultura non sono veicolati abbastanza i messaggi che informano sul perché è importante non sprecare l’acqua.

Si sono diffuse, così, abitudini sbagliate nel consumo di acqua non solo potabile, ma anche per quella destinata ad altri utilizzi.

Si tende spesso ad abusare di questa risorsa, dandone per scontata la sua inesauribilità, ma non è così.

L’acqua non è una fonte inesauribile e tra qualche decennio, se non invertiamo un po’ la rotta, ce ne accorgeremo, ma sarà ormai troppo tardi.

l'importanza dell'acqua in tutti i paesi del mondo

Come non sprecare l’acqua

È importante informarsi su come non sprecare l’acqua.

Non servono rinunce particolari nel proprio stile di vita, basta ridurre gli sprechi e adottare qualche piccolo accorgimento, in modo da poter utilizzare l’acqua quando ne abbiamo davvero bisogno e da non consumarla in modo vano.

Per evitare lo spreco di acqua si può iniziare anche da alcune buone abitudini quotidiane in casa.

Alcuni semplici gesti per non sprecare l’acqua

Vediamo, quindi, quali abitudini adottare per evitare lo spreco di acqua.

  • Chiudere il rubinetto quando si lavano i denti e quando ci si insapona sotto la doccia.
  • Preferire la doccia al bagno in vasca per lavarsi.
  • Evitare di lavare piatti e stoviglie sotto l’acqua corrente. L’ideale sarebbe lavarli in lavastoviglie, possibilmente a pieno carico. Se non è possibile il consiglio è di riempire d’acqua il lavello e lavare tutto là dentro. Ovviamente si tratta di acqua stagnante e dopo i primi piatti inizia ad essere sporca. Per questo si consiglia di munirsi di una lavastoviglie e di usarla a pieno carico.
  • Lavare frutta e verdura in una bacinella e non sotto il getto dell’acqua del rubinetto.
  • Controllare sempre il consumo di acqua della propria abitazione. È buona abitudine fare una lettura del contatore dell’acqua di tanto in tanto in modo da tenere sotto controllo il consumo periodico e individuare eventuali anomalie.
  • Raccogliere l’acqua piovana per utilizzi domestici. Si tratta di una buona abitudine che consente anche di risparmiare sulla bolletta dell’acqua. L’acqua raccolta in questo modo non è certo potabile, ma può essere utilizzata per annaffiare le piante o per lavare l’auto.
  • Chiudere il rubinetto centrale quando si va in vacanza, evitando così eventuali perdite che non possiamo controllare mentre siamo fuori.

L’acqua, quindi, è una risorsa molto preziosa sia per il nostro benessere fisico che per lo svolgimento di molte attività quotidiane.

Preservarla e tutelarla è un nostro dovere. Non dobbiamo darla per scontato, perché è importante non sprecare l’acqua per non doverci rinunciare in futuro.

alcune regole per non sprecare l'acqua

L’importanza dell’acqua per Acqualife

Per poter godere delle proprietà benefiche e naturali dell’acqua è necessario bere acqua pura, filtrata e depurata.

In questo ambito Acqualife è l’azienda leader di mercato e propone depuratori d’acqua domestici e professionali, che consentono di avere sempre in casa acqua buona e pura eliminando il 99.9% di sostanze indesiderate che spesso si trovano all’interno delle tubature nel tragitto dall’acquedotto alla nostra abitazione.