Ricetta Bagel con acqua pura, l’originale da New York

Gennaio 5, 2021

Non tutte le ciambelle vengono col buco… ma i bagel si! Questi panini dalla forma rotonda molto simili alle ciambelle donuts, sono una preparazione tipica di New York.

 

Siete pronti per realizzarli a casa? Riempite la vostra caraffa di acqua pura e leggete con attenzione la ricetta bagel originale che arriva da oltreoceano!

Non c’è brunch senza bagel

Da qualche anno spopola in Italia, ma in America è un pasto consolidato nella tradizione gastronomica nazionale.

 

Ovviamente stiamo parlando del brunch; quel momento a cavallo tra la colazione e il pranzo in cui ci si siede a tavola per consumare cibi dolci e salati.

 

Oltre alle scrambled eggs (le uova strapazzate), al bacon croccante e ai pancake farciti con sciroppo d’acero, in un brunch americano che si rispetti non possono mancare i bagel.

 

Si tratta di piccoli paninetti lievitati che vengono mangiati al naturale, farciti in ogni modo e spolverati con semi di sesamo, cumino e papavero per renderli più appetitosi.

 

Se siete stati a New York, avrete notato molti uomini d’affari in giacca e cravatta fare colazione per strada con un bagel, prima di timbrare il cartellino in ufficio.

 

Infatti, la ricetta bagel originale ha numerose varianti, che vengono vendute nei tipici negozietti della metropoli americana, sempre molto affollati nelle ore mattutine.

La ricetta bagel originale, ecco da dove iniziare

Se volete cimentarvi nella preparazione di questa ricetta americana, dovete sapere che il suo segreto è legato al sapore dell’acqua con cui si realizza l’impasto.

 

Infatti, trattandosi di un lievitato, l’idratazione è molto importante per permetterne la buona riuscita.

Ecco la ricetta bagel completa da fare a casa

Dopo esservi accertati della qualità dell’acqua da impiegare per la ricetta bagel, ecco tutti gli ingredienti che vi serviranno.

  • 200 g di acqua leggera a temperatura ambiente;
  • 10 g di malto;
  • 5 g di sale fino;
  • 350 g di farina 0;
  • 4 g di lievito di birra secco;
  • Semi di sesamo, cumino e papavero per guarnire.

Procedimento

Setacciate la farina in una ciotola insieme al lievito e al malto, poi unite l’acqua del rubinetto purificata e impastate il tutto con le mani.

 

Aggiungete un pizzico di sale e continuate a lavorare il composto, fino a che non sarà completamente assorbito.

 

Spostatevi su un piano di lavoro e impastate per circa 5 minuti, fino a ottenere un impasto liscio.

 

La ricetta bagel originale prevede una lievitazione di almeno tre ore. Ponete il composto in una ciotola e copritelo con pellicola, lasciandolo all’interno del forno spento con la luce accesa.

 

Successivamente, ricavate una sorta di filone aiutandovi con un tarocco e tagliatelo in 6 pezzi.

 

Formate delle palline con le mani e lasciatele riposare per dieci minuti, coperte con uno straccio da cucina.

 

Infilate le dita al centro di ogni pallina e tirate le estremità per realizzare la tipica forma a ciambella e lasciate lievitare per un’altra ora.

 

Per dare al vostro bagel il sapore dell’acqua pura, mettetene un pò a bollire in una pentola e sbollentate ogni ciambella 20 secondi per lato, prima di scolarla e adagiarla su una teglia da forno foderata con carta.

 

Spolverate i vostri bagel a piacere con semi di papavero, cumino oppure sesamo e cuoceteli in forno per circa 30 minuti a 220°.

 

Adesso potrete gustarli così come li avete sfornati, oppure farcirli come fanno negli Stati Uniti.

l'importanza dell'acqua nelle ricette

L’ingrediente fondamentale della ricetta dei bagel è l’acqua

L’acqua è capace di influenzare il processo di lievitazione e per questo deve essere pura e leggera.

 

Se troppo dolce può dare origine a un impasto “appiccicoso” se troppo dura, inspessire la maglia glutinica inibendo l’attività del lievito.

 

Ecco perché vi consigliamo di impiegare acqua del rubinetto trattata con Osmosi Inversa grazie ai depuratori domestici.

 

Grazie al passaggio attraverso differenti membrane, questi sistemi sono in grado di eliminare residui fissi e sostanze non idonee che andrebbero a compromettere il sapore dell’acqua e, di conseguenza, quello dei vostri bagel.

Farcire i bagel per renderli ancora più gustosi

Ecco qui quali sono gli ingredienti comunemente utilizzati in America per riempire i paninetti col buco più celebri di New York.

 

Formaggi

Il cream cheese, un formaggio spalmabile molto simile al Philadelphia viene spesso abbinato al salmone per smorzarne la grassezza al palato.

 

Per chi ama i sapori più decisi c’è il cheddar, ma gli americani non disegnano la mozzarella e il formaggio svizzero (anche lui con i buchi!).

 

Pesce

Come già anticipato, il salmone è uno degli ingredienti principali dei bagel farciti, abbinato a insalata, formaggi delicati e reso più saporito dall’aneto.

 

Molti invece amano riempire i panini americani con il tonno.

 

Carne

Di bagel farciti con la carne ce ne sono tantissimi, ma il più famoso è senza dubbio il NY pastrami.

Si tratta di una preparazione tipica rumena, importata negli Stati Uniti durante le grandi migrazioni di inizio secolo.

 

Nei bagel viene accompagnato da senape e verdure sott’aceto.

 

All’interno dei bagel è facile trovare anche carne di tacchino, prosciutto e pollo con molte salse, come quella impiegata per condire la caesar salad.

 

… per i più golosi!

Essendo una ricetta tipica degli Stati Uniti, il burro d’arachidi è imprescindibile quando si parla di farcire i bagel.

 

Nella versione da brunch, vengono riempiti anche con uova strapazzate e burro mentre i più tradizionalistili insaporiscono con della marmellata.

Adesso siete pronti per gustare i vostri bagel farciti

La ricetta bagel originale ve l’abbiamo lasciata, i consigli per riempire i vostri paninetti col buco anche.

 

Ora non avete più scuse per rimandare quel brunch casalingo che progettate da mesi.

 

E non dimenticate di accompagnare i bagel con caffè americano preparato con acqua leggera purificata.

gustosi e sfiziosi i bagel americani