Quando bere acqua diventa una prima necessità

L’acqua è un elemento fondamentale per l’uomo, e la sua assunzione deve essere costante per il fabbisogno del corpo.

 

Esistono routine quotidiane e situazioni che ti fanno arrivare a cercare un bicchier d’acqua, non sempre è a disposizione nel momento di necessità.

Storie comuni con la mancanza di acqua

Vediamo insieme storie comuni dove bere l’acqua è stata un’emozione dissetante, voluta con tanta intensità.

 

Molte volte ce ne dimentichiamo dalla fretta o da altri pensieri, ma è veramente importante la sua presenza.

 

Bicicletta con amici: sole, acqua e panorama

Quante volte è capitato che si decida di pedalare per qualche sentiero di collina, da soli o con amici. Il tipico “sfogo” del fine settimana, natura e amici, un mix perfetto.

 

Si parte carichi con tutto l’occorrente, zaino, borracce e la nostra amata bicicletta.

 

Arriviamo in cima alla collina, di fronte a un panorama pazzesco. Il sole è caldissimo e la nostra acqua è stata tutta scolata durante il tragitto.

 

Bene, è ora di tornare. La discesa, per quanto più veloce, ci costringe ad avere sempre il sole addosso.

 

E proprio in quel momento che la necessità di bere diventa sempre più martellante nella nostra mente. Purtroppo la borraccia è inesorabilmente vuota.

 

Ma ecco che in lontananza si vede un’area ristoro.

Scusi posso avere un bicchiere d’acqua fresca ?

Quel sorso d’acqua, desiderato con tanta insistenza, lo si apprezza come non mai.

 

Durante l’attività sportiva, si perdono molti liquidi e idratarsi aiuta per il mantenimento dei muscoli.

 

Inoltre regola la temperatura corporea durante lo sforzo fisico.

quando l'acqua è indispensabile anche davanti a un panorama

Caldo afoso nel traffico in macchina

Milioni e milioni di persone ogni giorno macinano chilometri di strada in automobile, per lavoro o per altre necessità.

 

Si sale in macchina per una nuova giornata lavorativa. La strada è lunga, ma tutto sommato si arriverà a destinazione prima di una mezz’oretta.

 

Può capitare che breve lasso di tempo non si tenga conto d’una strada chiusa per lavori, e il traffico inesorabilmente continua ad aumentare.

 

Per non farci mancare nulla, siamo a luglio, e il caldo si sente già alle sette del mattino.

 

Alla radio passano pubblicità su bevande dissetanti; ecco che la voglia di acqua ci assale.

 

Abbiamo quasi la sensazione di vedere in lontananza il nostro fresco bicchiere del desiderio, irraggiungibile miraggio.

 

Siamo arrivati a destinazione, entriamo rapidi al lavoro. Prima ancora di salutare i colleghi, ci siamo già scolati un bel bicchiere di bevanda cristallina e fresca, come un buon augurio di partenza.

 

Buon inizio giornata a noi!

 

Quando i bambini hanno sete ma vi è un piccolo inconveniente

I bambini sono un insieme di energie, quando si divertono sono instancabili.

 

Ai genitori piace vederli felici e portarli all’aria aperta, è un mondo tutto nuovo da esplorare.

 

Sarà sicuramente capitato a molti genitori di andare al parco giochi, o a fare passeggiate lungo piste ciclo-pedonali. Giochi e natura sono fondamentali per la crescita e per la buona educazione di un bimbo.

 

Li guardiamo giocare e nel frugare nella borsa, ci rendiamo conto che abbiamo lasciato la bottiglietta di acqua in macchina, sotto al sole. Ancora peggio, possiamo aver dimenticato la borraccia a casa, sul tavolo in cucina.

 

Sono attimi pensierosi. Abbiamo la speranza che al nostro bimbo non venga sete proprio in quel momento, pensando nel frattempo che l’acqua è un bene di prima necessità. Guai a privare qualcuno del prezioso liquido.

 

Passano circa dieci minuti, il nostro piccolo ci viene in contro saltando e sorridendo :

 

Mamma ho sete !

 

Si pensa a una risposta. Sappiamo già che potremmo far rimanere male il bambino. Abbiamo la necessità di trovare dell’acqua da bere,  magari al primo bar vicino, interrompendo momentaneamente il divertimento.

 

“Se solo avessi avuto dell’acqua!”

 

Lui si sarebbe dissetato, avrebbe continuato a giocare e ci saremmo rilassati ancora per 10 minuti.

 

Ogni bambino deve bere nel modo adeguato in quanto porta numerosi benefici fisici.

 

Bisogna pensare , inoltre, che i bambini hanno una maggiore sudorazione e quindi più perdita d’acqua che deve essere reintegrata spesso.

quando bere acqua è necessario

In casa senza l’acqua da bere

Fare la spesa “importante” avviene con una frequenza periodica, in base all’organizzazione familiare.

 

Purtroppo nell’arco di qualche giorno ci si rende conto che abbiamo finito qualcosa di prima necessità, come pasta, pane o l’acqua.

 

È consigliato bere in modo adeguato sempre, ma in estate la voglia di dissetarsi aumenta. Molto spesso le casse di acqua finisco senza nemmeno accorgersene.

 

Quante volte è capitato di rientrare a casa, iniziare a preparare la cena e essere senza una bottiglia di acqua?

 

Ecco che magari ci ritroviamo a non voler utilizzare quella del rubinetto,perchè non ci piace il suo sapore o perchè non ci sentiamo sicuri per quanto sappiamo che sia potabile.

 

Siamo così obbligati a uscire di casa e recarci al primo supermercato.

se solo avessi avuto un depuratore acqua domestico!

Non si può restare senz’acqua

Queste sono solo alcune delle situazioni dove bere acqua è stata una primaria necessità, ne esistono molte di più.

 

Ognuno di noi si sarà trovato in situazioni simili, quando bere l’acqua è stato proprio un desiderio irrefrenabile.

 

Solo dopo aver bevuto un bel bicchier d’acqua abbiamo fatto un bel sospiro di sollievo.

 

E a te? Quando è successo?

 

Sicuramente, nel leggere questo articolo, ti sarà venuto in mente quando anche tu ti sei trovato in qualche situazione simile, e avrai pensato che realmente l’acqua è necessaria e indispensabile.

Acqualife pensa all’acqua sempre

Acqualife, leader nel settore dei depuratori domestici, sa quanto sia importante l’acqua. Pura, leggera e che disseti.

 

Non bisognerà più comprare bottiglie di plastica, passare dal supermercato e trasportare le casse d’acqua.

 

Direttamente dal tuo rubinetto di casa potrai avere acqua fresca, a temperatura ambiente, liscia e gassata.

 

Riempire la propria borraccia tutte le mattine sarà un piacere per il nostro palato.

acqua dal rubinetto di casa