Acqua diuretica

acqua diuretica per il benessere interna

L’acqua diuretica è indispensabile per l’organismo; combatte la migliore ritenzione idrica grazie a un basso residuo fisso ed è povera di sodio.

 

L’acqua diuretica si può ottenere anche in casa, è sufficiente installare un depuratore per avere a disposizione giorno e notte un’acqua che migliora il benessere fisico.

 

Acqua diuretica e i benefici sulla salute

Perché l’acqua diuretica fa bene?

Innanzitutto perché è ipotonica:

l’organismo, infatti, attraverso le cellule la assorbe con più facilità e più rapidamente.

 

Si ha una riposta immediata da parte dei reni, che ne traggono immediatamente beneficio.

 

L’acqua diuretica svolge una triplice azione:

  • è in grado di eliminare le scorie che il corpo umano accumula nel corso della giornata;
  • aiuta l’organismo ad assorbire in modo più completo i sali minerali;
  • permette di combattere la ritenzione idrica.

I soggetti che dovrebbero assumere abitualmente acqua diuretica sono quelli che soffrono di calcolosi renale: l’acqua diuretica aiuta le contrazioni peristaltiche che permettono l’espulsione dei calcoli.

 

È importante assumerla anche nei casi di cistite e di infiammazioni dell’apparato urinario.

 

acqua diuretica fa bene alla salute

Acqua diuretica, quale depuratore scegliere

Per ottenere a casa propria acqua diuretica 24 ore al giorno, si può optare per un purificatore d’acqua. Il purificatore a osmosi inversa è uno dei più diffusi e apprezzati.

Il filtraggio dell’acqua avviene attraverso due membrane osmotiche, realizzate in TFC, una pellicola adatta all’uso alimentare.

 

L’acqua passa attraverso le membrane arrivando pura nel bicchiere.

Il meccanismo consente di separare l’acqua dai residui e sostanze non necessarie o potenzialmente dannose per l’organismo.

 

Il purificatore a ultrafiltrazione, invece, elimina dall’acqua le sostanze chimiche attraverso un filtro di carbone, privandola degli odori sgradevoli e del cloro.

I depuratori d’acqua incrementano del 30% la diuresi, favorendo in tal modo l’eliminazione delle tossine.

 

È proprio la diuresi a rendere possibile la purificazione dell’organismo da elementi che nel tempo possono accumularsi e diventare dannosi.

 

Si consiglia un semplice gesto quotidiano, come bere un bicchiere d’acqua pura, specialmente al mattino, per prendersi cura della propria salute.

che depuratore d'acqua scegliere per la tua acqua diuretica

Acqua diuretica e l’importanza del residuo fisso

Quando si sceglie il proprio depuratore d’acqua, da installare in casa o in azienda, è importante optare per il modello che meglio risponde alle proprie esigenze.

 

Un elemento fondamentale che non bisogna trascurare è la presenza del residuo fisso nell’acqua. La sua percentuale infatti varia a seconda del sistema con cui avviene la filtrazione.

 

Il residuo fisso è la quantità di sali minerali presenti nell’acqua per litro d’acqua: si misura in milligrammi; il valore cresce in misura direttamente proporzionale alla quantità di elementi minerali.

 

I purificatori a microfiltrazione, per esempio, non incidono sul residuo fisso; l’acqua che passa attraverso questo sistema di filtraggio è, da questo punto di vista, identica a quella che proviene dall’acquedotto; si avrà dunque la stessa percentuale di sali minerali.

 

I purificatori a osmosi inversa hanno una grande incidenza sul residuo fisso;

l’acqua filtrata sarà un’acqua diuretica dalle caratteristiche oligominerali, con bassa percentuale di sali minerali.
L’acqua oligominerale:

  • è più dissetante rispetto all’acqua ricca di sali;
  • è adatta a chi svolge attività sportiva: gli atleti perdono moltissimi sali minerali durante l’attività fisica;
  • è indicata per la dieta degli anziani: devono reintegrare i minerali, che in età avanzata si perdono con più facilità;
  • favorisce la diuresi: l’acqua oligominerale è il miglior esempio di acqua diuretica;
  • è digeribile: per questo viene consigliata nella dieta dei neonati.

Un’acqua con un residuo fisso minimo ha una percentuale di sali minerali non superiore ai 50 milligrammi per litro.

 

Acqua diuretica,  buona perché povera di sodio

L’acqua migliore è ricca di calcio e magnesio ma povera di sodio e di nitrati. Avere in casa o in ufficio un purificatore d’acqua permette di bere almeno due litri d’acqua pura nell’arco della giornata. Inoltre favorisce la diuresi e dunque il ricambio idrico, necessario perché l’organismo si mantenga in salute.

 

Grazie alla diuresi il corpo elimina le tossine e gli scarti metabolici che si accumulano in eccesso. Il miglior sistema per eliminare il sodio dall’acqua che arriva dall’acquedotto è il purificatore a osmosi inversa; non solo permette di ottenere un’acqua diuretica ma elimina, grazie alle membrane osmotiche, cloro, pesticidi, metalli pesanti e batteri.

 

L’acqua ottenuta conterrà solamente alcuni sali minerali. È importante ricordare che si tratta di un sistema di filtraggio del tutto naturale in quanto l’acqua non viene trattata con agenti chimici.

acqua diuretica perchè povera di sodio

L’acqua diuretica fa dimagrire

L’acqua che si ottiene dal sistema di filtraggio a osmosi inversa è un’acqua diuretica perché osmotizzata. Significa che ha una funzione depurativa, in grado di far dimagrire chi ne consuma abitualmente almeno due litri al giorno.

 

È efficace contro la cellulite perché aiuta le molecole a legarsi alle tossine del corpo, che in seguito vengono eliminate attraverso la sudorazione e la diuresi.

L’acqua povera di sodio e di sali minerali è più leggera, dunque le sue molecole, proprio grazie a questa caratteristica, sono in grado di legarsi alle tossine.

I dietologi consigliano l’acqua osmotizzata perché diuretica che permette di:

  • eliminare il liquidi che il corpo tende a trattenere;
  • favorisce una digestione più veloce;
  • giova ai soggetti che soffrono di problemi intestinali e dell’apparato urinario.

Questa acqua diuretica che si ottiene con i purificatori Acqualife, a osmosi inversa e a microfiltrazione, apporta notevoli benefici per la salute; bere molta acqua e soprattutto bere acqua depurata da tossine ed elementi dannosi, non solo migliora la condizione generale dell’organismo ma permette, nel tempo, di eliminare la cellulite e perdere così i chili in eccesso.

 

acqua diuretica per dimagrire